Area Medica : Sinistri auto: il miglior dispositivo di sicurezza è il colore

Contributo da Admin su 21 Lug 2010 - 10:09

Andy Warhol non c'entra: i costruttori automobilistici da sempre si sono sbizzarriti nel proporre vetture variopinte; ogni modello ha il suo colore simbolo e talora si assiste anche ad un abbinamento.

Per tanti anni disprezzata dal grande pubblico, sta tornando di gran moda l'automobile bianca; oltretutto, si risparmia perché nei listini di quasi tutte le marche il bianco è pastello e, quindi, non si paga la metallizzazione. Non basta: si risparmia anche carburante dal momento che il bianco attira di meno i raggi solari e si evita il surriscaldamento pazzesco da 60° tanto per intenderci. Ma quel ch'è sbalorditivo è l'incidenza diretta che ha il colore sulla sinistrosità della vettura.

E' stato divulgato uno studio protrattosi per circa vent'anni condotto da un'università d'Australia: dati alla mano, analizzando qualche cosa come 850.000 sinistri stradali con collisione si è stabilito con assoluta certezza che le vetture bianche sono molto meno colpite dalla jella.

Il dato eclatante si ottiene all'alba ed al tramonto quando si allarga a dismisura la forbice tra auto bianche ed auto nere che passa dal 12% al 47% in più di sinistrosità a carico delle macchine scure. Rispetto alla pavimentazione bituminosa l'autovettura che non sia grigia, argento o nera spicca maggiormente; sono, pertanto, consigliabili automobili bianche o di colore chiaro sgargiante, oro o gialle, che "staccano" ed attirano l'attenzione degli altri utenti della strada molto di più delle solite, noiose vetture grigio argento. Migliora, dunque, la percepibilità e la rilevabilità a distanza. Sin qui tutto okay, un bravo ai ricercatori australiani per la lunga indagine. Ma, come diceva qualche anno fa la pubblicità del settimanale "L'Espresso": vero su bianco! Esperienza personale di vita vissuta: il 22 aprile 2009 con mia moglie immatricoliamo la prima vettura bianca della nostra vita, una piccolina vezzosetta che di nome fa Toyota IQ. Il 7 maggio 2009 una tipa in retromarcia sui generis a tutto gas, alla guida di uno scassone reduce dalle riprese della Corazzata Potemkin, la impatta mentre la Toyotina se ne stava placida e liliale nel parcheggio di un fioraio. Io non ero presente, mia moglie era all'interno del negozio, ode un urlo di uno dei titolari che tenta invano di evitare la collisione; "di chi è quella macchina bianca?" la fatidica, ferale notizia diffusa dal fioraio.

La responsabile dell'urto ha fatto per andarsene senza neppure lasciare il nome perché doveva recarsi a prendere un figlio ma, attenzione!, che loro erano persone perbene e tutti le conoscevano ed il marito faceva pure l'assicuratore, che vuoi di più dalla vita: sono del ramo, gente pure importante. Per carità di patria mia moglie non le ha riferito che mi vede da sempre a rimirar foto di rottami dalle quali arguire la dinamica del sinistro con lo stesso involontario sadismo con cui Carlo Lucarelli imposta un noir (a proposito: uno che ama vestirsi di NERO per tante ragioni, ma la prevalente è "perché el negher smegra", sfina la figura, insomma). Fortunatamente la piccola vittima nel suo abitino BIANCO si è ripresa dallo spavento e dalla bua; ma se acchiappa 'sti ricercatori australiani che dissertano piacevolmente sull'esigua sinistrosità che colpirebbe le macchine di colore bianco sono cavoli loro!

Ultime Notizie

Fantecolo in bike edizione 2019 (da admin il 04/18/19 )

Il comitato organizzatore della 6ª Fantecolo in Bike, ha dato il 100% per organizzare un evento che potesse lasciare un ricordo indimenticabile

...
La sussistenza o meno della responsabilità della struttura sanitaria in caso di c.d. complicanza. (da admin il 04/08/19 )
Secondo la prevalente giurisprudenza di merito e di legittimità, "la complicanza, quale evento avverso correlato all'atto medico e statisticamente
...
Borse 1983-1991: anche chirurgia oncologica va risarcita (da admin il 03/30/19 )
Osserva la Corte che il D.M. 30 gennaio 1998 aveva individuato le discipline equipollenti al fine dell'accesso al ruolo dirigenziale del personale
...
Il rispetto delle linee guida va sempre rapportato alle circostanze del caso concreto (da admin il 03/26/19 )
Nell'ambito della colpa medica, un ruolo peculiare è assunto dalle linee guida dettate dalla comunità scientifica.
Esse costituiscono un nucleo
...
Non corretta asepsi dell'ambiente chirurgico e dello strumentario: risarcisce la clinica ed il primo operatore. (da admin il 03/26/19 )

Né la Casa di cura nè il primo operatore durante il parto e dunque responsabile quale capo equipe della gestione della sala operatoria e

...

Articoli più letti

Direttore sanitario di struttura privata: quali i requisiti della subordinazione? (da admin il 11/30/11 8332 pagine viste)

Il direttore sanitario di una struttura privata, pur risultando di aver svolto l’attività a titolo di collaborazione professionale, impugnava il

...
Incidente sulla rampa d'accesso ai garage, a chi si richiede il danno ? (da admin il 08/19/13 6722 pagine viste)

La Cassazione ha stabilito che, nel caso di incidente che avvenga sulla rampa di accesso ai garage, il danneggiato non viene risarcito dall’

...
studio condiviso tra MMG convenzionati e saltuariamente con altri specialisti non è ambulatorio polispecialistico (da admin il 10/31/11 6610 pagine viste)

Un medico di medicina generale convenzionato con il Servizio sanitario nazionale, oltre ad esercitare la propria attività nell’immobile di sua

...
Responsabilità del direttore sanitario nello studio dentistico gestito da società (da admin il 09/24/09 6608 pagine viste)

Una paziente si sottoponeva a cure odontoiatriche presso uno studio dentistico gestito da una società di persone e più specificamente da una

...
IRAP: medico convenzionato al 100% con il SSN (da admin il 01/18/12 6157 pagine viste)

La Commissione Tributaria Regionale aveva confermato la sentenza favorevole al rimborso dell’IRAP versata da un medico convenzionato con il SSN. La

...
La differenza sostanziale tra studio medico e ambulatorio (da admin il 06/21/10 5606 pagine viste)

Che fare quando il regolamento condominiale inibisce la destinazione delle singole unità immobiliari ad ambulatorio dentistico ed attività connesse

...
Irap non dovuta dal medico di famiglia anche se con segretaria part-time (da admin il 07/25/11 5014 pagine viste)

Un medico di assistenza primaria, pur avvalendosi della collaborazione part-time di una segretaria, impugnava una cartella di pagamento emessa a

...
Da quando decorre il termine per proporre querela, in caso di lesioni personali colpose dovute a colpa medica ? (da admin il 08/02/10 4986 pagine viste)

Il termine per proporre la querela per il reato di lesioni colpose determinate da colpa medica inizia a decorrere non già dal momento in cui la

...
Infermiere professionale ed HCV contratta in servizio (da admin il 03/21/11 4957 pagine viste)

Relativamente alla domanda risarcitoria promossa dall’infermiere professionale che contraeva HCV nello svolgimento della prestazione lavorativa

...
Decreto Legge Balduzzi (da admin il 07/02/13 4548 pagine viste)

Il Decreto Balduzzi introduce numerose novità in materia di sanità e salute. Fra cui una nuova regolamentazione della responsabilità professionale

...